Vendita di un immobile in caso di separazione dei coniugi

DOMANDA
Buongiorno,
io e mia moglie (in regime di separazione dei beni) siamo proprietari al 50/50 dell’immobile in cui abitiamo (prima casa).
Quali sono i passi da compiere nel caso di separazione consensuale in cui uno dei due coniugi decide di vendere la propria quota all’altro coniuge ad un prezzo concordato?
Quali imposte si devono pagare? È possibile effettuare la vendita ad un prezzo simbolico?

RISPOSTA
Gentile Cliente,
nel caso di separazione personale dei coniugi è senza dubbio consigliabile inserire nel ricorso di separazione l’obbligo di un coniuge di trasferire all’altro coniuge la quota di ½ della casa familiare; in tal modo, una volta omologato l’accordo di separazione da parte del Tribunale, dovrete andare da un notaio per formalizzare il trasferimento della casa familiare, senza pagare alcuna imposta (esente), ma solo l’onorario notarile.